Che cosa è il biogas

Il biogas è prodotto dalla decomposizione di sostanze organiche in assenza di luce e ossigeno e con l'aiuto di batteri. Questo processo è riscontrabile praticamente ovunque nel globo terrestre, ad es. sul fondo dei mari, in fossi colmi di liquame e su mucchi di compost. Per uno sfruttamento sensato ed efficiente del biogas, questo processo deve essere però controllato. Per questo, negli impianti di biogas si impiegano determinati substrati per poter sfruttare in chiave energetica il biogas prodotto sotto controllo.

Il biogas è costituito per la maggior parte da metano (50-75%) e biossido di carbonio (25-50%). Un valore di particolare importanza è rappresentato qui dal contenuto di metano. Infatti, maggiore è il contenuto di metano, maggiore sarà il contenuto energetico del biogas.

Lo sfruttamento energetico del biogas deriva dalla combustione di metano. Un metro cubo (m³) di biogas con un contenuto di metano del 60% ha un contenuto energetico di circa 6 chilowattore (kWh), che corrisponde a circa 0,6 l di gasolio da riscaldamento.

Torna in alto